Educational

Le Oasi coinvolte

In tutta Italia sono oltre 100 le Oasi WWF, luoghi di straordinaria bellezza nati in risposta al degrado degli habitat naturali del nostro Paese, con lo scopo di difendere la biodiversità: un patrimonio unico di colori, profumi e suoni della natura.

Grazie alle Oasi WWF, dalle Alpi del Lagorai in Trentino al litorale di Torre Salsa nella Sicilia meridionale, dalle selve di Monte Arcosu in Sardegna alle Lagune maremmane, dagli ultimi boschi della Pianura Padana alle Valli della Laguna Veneta, una collana preziosa di luoghi e di ambienti, con i loro paesaggi intatti, con la loro flora e la loro fauna, è stata conservata. Per sempre.

È da uno di questi luoghi incantati che è nato il progetto Terre dell'Oasi.
All'interno della Riserva regionale del Lago di Penne, in Abruzzo, c'è infatti un gruppo di Cooperative ormai storiche, a cominciare dalla Cogecstre, che da anni oltre a gestire l'Oasi si dedicano all'agricoltura biologica e alla trasformazione di prodotti di qualità.
In questa area si è sperimentato quello che ad oggi è uno dei modelli vincenti di integrazione attiva tra conservazione della natura e sviluppo sostenibile. Un'esperienza di successo, che ha raggiunto livelli d’eccellenza, tanto da essere da stimolo per riproporla in altre parti d’Italia.

Oltre alla Riserva regionale del lago di Penne altre aree sono già state coinvolte nel progetto, come l’Oasi WWF della Laguna di Orbetello (Toscana), L'Oasi delle Saline di Trapani e Paceco (Sicilia), la Riserva naturale regionale del Bosco WWF di Vanzago (Lombardia), L'Oasi di Monte Arcosu, (Sardegna) e l'Oasi affiliata Forteto della Luja (Piemonte)... e molte altre se ne aggiungeranno nei prossimi mesi.
Il progetto mira infatti ad espandersi su tutto il territorio nazionale, sfruttando le potenzialità della rete delle Oasi WWF, che oggi comprende più di 30.000 ettari di superificie protetta.

Per scoprire di più sulle Oasi WWF, clicca qui!

Per rimanere aggiornato su tutti gli sviluppi e le novità di Terre dell'Oasi

seguici su facebook!

0

© Terre dell'Oasi 2013 - design: COGECSTRE edizioni - PENNE